Luca Argentero: “Essere Leonardo e non guardare più il telefonino”

L'intervista OFF a Luca Argentero
In occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci “Io, Leonardo”, interpretato da Luca Argentero

Jane Alexander: “Avances sul posto di lavoro? Molte. Moltissime. Troppe!”

Tempo d'estate e al solleone dell'azzurro mare d'agosto vi proponiamo da oggi una serie di interviste cult e fresche come il cocco. Iniziamo con Jane Alexander, luminosa come il sole quando raggiunge lo zenith. E infatti da lei impareremo anche cosa voglia dire  raggiungere...

Serena Grandi: “Sul set niente timidezza, solo malizia…”

Serena Grandi: "Sul set niente timidezza, solo malizia..."
SERENA GRANDI, INTERVISTA CULT. Musa di Tinto Brass che ha sconvolto le notti degli italiani. Spontanea, corposa, malinconica. Vita e carriera di una icona del desiderio. GUARDA LA GALLERY con le pose che l'hanno resa famosa...

Alessandro Erra: «Non sarà come prima, ma meglio di prima»

Li avevamo visti nel 2018 a Firenze a Palazzo Medici Riccardi e nel 2019 a Perugia al Museo Civico Palazzo della Penna: è il progetto espositivo di Alessandro Erra e Debora Santagata di 7ettanta6ei Art Gallery

Marcello Veneziani: “Se mi fanno ministro mi dimetto”

Intervista di Davide Brullo pubblicata su Pangea Dotato di una energia creativa inesauribile – nel 2017 sono usciti tre libri di diverso impianto stilistico: Alla luce del mito e Imperdonabili. Cento ritratti di maestri sconvenienti, per Marsilio, Tramonti. Un mondo finisce e un altro non...

L’intervista OFF a Emanuela Folliero

Il prossimo video con la musica di “Gioca Jouer”??? promesso! ?#crazy #summer #felicità #dance #music #beach #emanuelafolliero #estate #estate2018 pic.twitter.com/hLmn8Hhepn — Emanuela Folliero (@elafolliero) 17 luglio 2018 E' stata il tramite tra il popolo e la televisione. Ha fatto l'attrice, la presentatrice, la modella. E' Emanuela...

12 settembre 1919, Fiume Città di Vita, di Arte

Oggi martedì 12 settembre è il 99esimo anniversario dell’impresa di Fiume di Gabriele D’Annunzio e dei suoi invitti legionari. Si chiudeva una delle pagine più appassionate e rivoluzionarie, ma ancora poco studiate a scuola, della storia italiana: l'occupazione di Fiume. D'Annunzio ed i suoi legionari...

Luisa Ranieri: “Sì, direi ancora: Antò, fa caldo!”

Lei è l'attrice del celebre "Antò, fa caldo", lo spot della Nestea che è stato il tormentone del'estate 2002, infiammata dagli sguardi di Luisa Ranieri

Alessandro Erra: «La “Rinascenza” dell’arte parte dal popolo»

Inaugurata ieri a Roma la mostra di Ciro Palumbo a cura di Luca Cantore D'Amore

Beppe Convertini: “La gioia più grande? L’affetto e la stima del pubblico”

Attore e conduttore televisivo ha conquistato il pubblico di Linea Verde, storico programma della domenica di Raiuno. Da luglio debutterà, in tandem con Anna Falchi e sempre sulla rete ammiraglia Rai con una nuova trasmissione di infotainment.

Carlo Caprioli: “Io come Gesù in mezzo alla gente semplice”

Carlo Caprioli, figlio del grande Vittorio, interpreta magistralmente il Messia nel lungometraggio Oh mio Dio! diretto da Giorgio Amato: Gesù compare improvvisamente nel giorno di Natale, con una semplice tunica rossa indosso e l’accusa, rivolta all’umanità, di aver disatteso il suo comandamento più importante, "Amatevi...

Giancarlo Mazzuca: vi racconto il “mio” Montanelli

Giancarlo Mazzuca si gode la sua pensione in una Bologna che non è più tanto “dotta e grassa” come ai tempi in cui dirigeva il Resto del Carlino

Povia: “Volevo aprire una bancarella di frutta e verdura..”

E' un artista controcorrente. E sappiamo quanto sia difficile essere controcorrente in Italia. Giuseppe Povia, classe 1972. Da Sanremo al Family Day ha cantato il suo dissenso,

Ciao Franco. Ciao Maestro!

Era un anticomunista di ferro. E non solo non gliela perdonarono i critici della cultura di regime ma, evidentemente, nemmeno il portentoso Giampiero Mughini. Leggiamo nella cosiddetta "Versione di Mughini" su Dagospia che lo scrittore e bibliofilo che "sono ore e ore che mi...

“Raccontare sé stessi navigando altrove” Pasquale Esposito nel cast di Hotel Portofino

Pasquale Esposito nasce sulle tavole del palcoscenico, accanto a grandi nomi, divenendo poi, dopo il successo internazionale della terza serie di Gomorra, uno degli attori italiani più richiesti all’estero. Ora nel cast della serie Hotel Portofino

Valentina Carnelutti: “Sono e sarò felice di essere off”

Vuole abitare “panni comodi” - umanamente parlando - ma non ha timore di dire affermazioni che potrebbero risultare “scomode”, magari solo perché molto dirette. Già dai primissimi minuti Valentina Carnelutti si presenta così, schietta, idee ben precise, ma anche tanta curiosità. Dalla formazione poliedrica,...