“Leonardo Sciascia, eretico della libertà”

Leonardo Sciascia nel centesimo anniversario che ricorre oggi, in occasione della Conferenza stampa "I 100 anni dell'onorevole Leonardo Sciascia”

Morto Ghedini lo annuncia Berlusconi sui social

È morto il senatore Niccolò Ghedini, politico e avvocato, aveva 62 anni. E' stato a lungo legale di Silvio Berlusconi e dal 2001 parlamentare con Forza Italia.

Artemisia e il volto della maturità

Terzo e ultimo appuntamento con i volti di Artemisia Gentileschi a cura di Maurizia Tazartes, questa volta dedicato al volto della pittrice in età matura.

Per la Festa della Repubblica l’Italia è il “Giardino d’Europa”

La Festa della Repubblica del 2 giugno è tonata da qualche anno ad essere vissuta e partecipata dai cittadini. Nulla ancora in confronto alla ricorrenza del 4 Luglio negli Stati Uniti, ma l’anniversario del referendum costituzionale del 1946 che segna la linea di demarcazione...

Un Fichte autarchico, utopista e poco europeo

È ben più noto per il Discorso alla nazione tedesca e La dottrina della scienza. Ma l’utopismo socialista e il nazionalismo di questo suo testo minore risvegliano la curiosità. Lui è Johann Gottlieb Fichte e molti di noi a sentirne il nome sussultano pensando al...

Primo maggio: altro che festa, è ora di tornare al fuoco

Sembra ormai che il 25 aprile non basti a sfogare le frustrazioni del nostrano progressismo d'assalto, ed allora la settimana successiva si ripete e si raddoppia la dose d'imbecillità. Se a Trieste hanno sfilato i novelli titini, cioè coloro che rimpiangono non sia stato...

Il pensiero del Terzo Millennio? Eccentrico e armato del taser futurista

Il pensiero del terzo millennio? Eccentrico e armato del taser futurista
E' guerra a Ferrara. Città d’arte da sempre, da 70 anni città rossa. Guerra politica e Guerra futurista. Lo scontro è infatti questa volta segnato dalla polemica fra i media locali vicini al PD e il blogger e scrittore anticonformista Roberto (Roby) Guerra. Autore...

Monasterace: il tempio di Kaulon è salvo. Forse

Buon Natale, Monasterace. E Buon Natale al Tempio di Kaulon che, forse, sta firmando un contratto col futuro.  È passato più di un anno da quando, da queste pagine, lanciammo anche noi un urlo di collera e protesta contro il silenzio assordante della politica e...

L’arte si gode a tavolino…

No, ma certo! Castighiamoli! Boicottiamoli! Rendiamogliela proprio difficile la visita alle piazze, ai monumenti, ai palazzi, ai musei. Sai quanto saranno contenti, i turisti. Quelli con l’argent. Quelli che due, tre pizzette e un’aranciata se le comprano pure. Certo, lo fanno se trovano un...

L’uomo pubblico deve esibire capacità politiche, non il suo titolo di studio

L'altro giorno è sorta un’aspra polemica perché il senatore Mario Pittoni, pur possedendo solo il diploma di terza media, è capo della Commissione Istruzione di Palazzo Madama. Voglio prendere le sue difese. Leonardo da Vinci non era laureato, Nietzsche non era laureato, Thomas Mann...

Addio a Stefano Di Marino, scrittore versatile dalle tante passioni

Stefano Di Marino, scrittore, traduttore e sceneggiatore di fumetti morto suicida il 6 agosto a Milano

Nudo e lattice: il corpo è ingannevole distorsione

Lo abbiamo visto lo scorso mese in occasione della sua personale nella galleria milanese Area 35 con Unrest,  titolo che era tutto un programma: fotografia, installazione e video. Tema dominante nella produzione d’arte d.o.c. di Giacomo Vanetti è il corpo, raccontato come  indice di movimento,...

Tra poltrone e nomine il Teatro di Roma cola a picco, question time di Mollicone

L' esponente di FDI interroga sulla grave situazione del Teatro di Roma, il Teatro Argentina, denunciando, con la question time, una gestione opaca e uno strano giro di nomine

L’arte ermetica, specchio dell’invisibile

E’ l’incisione a bulino più importante della storia dell’arte. Melancholia I di Albrecht Dürer risale al 1514, il maggiore artista tedesco del Quattro-Cinquecento l’ha creata sapendo di tracciare un rompicapo. Ci sono una figura alata seduta, pensosa, stretta tra arnesi da falegnameria, una scala a pioli, una...

Tutti uniti in un flash mob patriottico

Cantiamo tutti l'Inno di Mameli. Esponiamo sui nostri balconi, alle finestre di casa e dei negozi, il tricolore.

Mishima, storia di una morte eterna. Disperato amore del guerriero

Il 14 gennaio di novantadue anni fa nasceva Kimitake Hiraoka. Scrittore, patriota, romanziere. Cinema, teatro, per cui ha scritto e recitato. Ragionando per stereotipi, tecnicamente, avrebbe dovuto far ammattire l’uomo, e la donna, di destra, in tutti i sensi: un moderno samurai giapponese, omosessuale, muscoloso ma...