Quella di Charlie Hebdo non è satira è cacca!

Adesso: quanti di voi sono Charlie? Quanti di voi si sentono Charlie? Neanche il dramma colpisce la redazione della testata francese di satira. Non la ferma, non la frena, in un vomitoso impeto infantile, frutto di una comunicazione adolescente, pretenziosa, mai cresciuta, impulsiva. Così, dopo...

Fulvio Abbate : “Addio compagni. Così ha fallito la sinistra hipster”

La sinistra renziana, cinematografica dei Castellitto/Mazzantini; quella hipster, dei club, fantozziana. La sinistra che ha perso se stessa. Fulvio Abbate senza freni: "La sinistra hipster è il succedaneo, nell'ordine, della cosiddetta "sinistra dei club" (la stessa che, nei primissimi anni Novanta, avrebbe dovuto fiancheggiare...

Paola Perego e la violenza (ipocrita) del web

Sono convinto che l'ipocrisia sia una delle malattie di questo inizio di millennio e questa e' resa "virale" dal mondo dei social. Vogliamo apparire "giusti" , "opportuni", "politicamente corretti" e così trasferiamo sul web le nostre riflessioni spesso banali e qualunquiste. Se poi un personaggio conosciuto...

Proteggiamo lo Strega dalla lottizzazione intellettuale

Siccome crediamo che il premio Strega sia davvero ciò che promette di essere, un prestigioso riconoscimento dell’eccellenza letteraria italiana, ci auguriamo che il carteggio tra Roberto Saviano ed Elena Ferrante sulla nomination di quest’ultima al premio resti, appunto, una boutade. Questa “scoperta” a scoppio...

Rispetto per gli eroi delle nostre trincee

4 novembre: appello al Governo
Io mi emoziono sempre quando ascolto le note de La canzone del Piave. Mi fa ricordare dei miei nonni e mi tocca profondamente il cuore, perché penso a quelle radici e a quelle tradizioni di italianità che stiamo dimenticando o addirittura calpestando. Domenica...

Vieni avanti librino: Eco e altri 47 firmano contro l’ipotesi Mondazzoli

Patetico. La notizia è nota da un pezzo: il Gruppo Mondadori vorrebbe papparsi Rcs. Nel Paese in cui il 60% degli abitanti non legge neanche un libro all’anno (e il restante 40% legge sciocchezze), si costituirebbe un colosso editoriale capace di dominare poco meno...

L’industria creativa il nostro petrolio

Il nostro è un paese bizzarro. Capace di essere suddito di altre nazioni con la leggerezza che si addice di più a una giovane democrazia piuttosto che alla culla dell’umanità. Siamo capaci di alimentare guerre fratricide fenomenali, incapaci di tutelare quel patrimonio culturale di...

L’Italia, un Paese poco civile…

L’Italia è il paese con il più importante patrimonio artistico del mondo e, quest’osservazione, non è un luogo comune. Talmente vasto ed importante da essere troppo spesso non solamente trascurato ma addirittura dimenticato. Per dare significato pratico a queste due affermazioni l’ennesimo “delitto” perpetuato nei...

Un nuovo partito? L’idea di Berlusconi è giusta

Tutti i motivi per cui la fondazione del Partito Repubblicano porterebbe vantaggi agli elettori e al sistema. Inoltre per serendipità, gli effetti collaterali sarebbero numerosi e da non sottovalutare

Un Occidente da morti di cene e di figa

"Sottomissione" di Michel Houellebecq, più che un romanzo sullo scontro di civiltà è una cronaca della stanchezza culturale. Ci interessano solo le trasmissioni di cibo. E il sesso.

Bentornato Gramsci, ovvero: il Mibact e la cultura dei fini elettorali. Un Bando sbandato

Sotto l’impero di Gramsci. Avendo fatto gli studi, tutti ricordano come la pensava il divo Antonio riguardo all’egemonia culturale. La cultura è uno spin off della politica, una falange armata per ottenere consenso. Bentornato Gramsci: lo Stato italiano è ancora dominato da lui. Il...

Il Cav. tra un Matteo e l’altro

Fino a poco tempo fa sarebbe stato incredibile che il grande fascinatore finisse vittima delle sue stesse arti. Aveva ammaliato Craxi e i partiti moderati convincendoli dell’identità tra libertà e Tv privata; il Sud con la promessa di una nuova Cassa del Mezzogiorno e milioni...

Fare arte è un mestiere, chi crea va tutelato

Fare arte è un mestiere, chi crea va tutelato
La votazione da parte del Parlamento di Strasburgo della nuova normativa europea sul copyright ha aperto parecchie discussioni, dai dibattiti sui social fino alle proteste più clamorose come quelle messe in atto da Wikipedia. Tutto questo non può che stimolare una riflessione seria su...

Via quei vergognosi sigilli dal centro Boeri di Norcia!

Il teatro nelle polis greche era considerato così importante che i cittadini venivano pagati per andare ad assistere agli spettacoli. Tante volte nella storia, soprattutto nei momenti difficili, le comunità si sono raccolte intorno alla parola che si fa carne. Ed è quindi un...

Quando ‘genio’ fa rima con ‘maleducazione’…

È lunedì sera 27 febbraio alla sala Verdi del Conservatorio di Milano ci sono più di mille persone che aspettano trepidanti il concerto del maestro ungherese Andràs Schiff. Andràs Schiff è ungherese anche se oramai la sua dimora è tra le colline fiorentine e quindi...

Come non portare i turisti nei musei di Roma…tanto c’è il web!

A pagamento quelli importanti, gratis quelli minori: come muoversi tra tariffe, prenotazioni, applicazioni e passaparola