“Aspetterò Domani” il nuovo singolo di Roccuzzo

0

“Questa pandemia ci ha tolto tanto, da diversi punti di vista. Per molte persone la casa è diventata una gabbia, soprattutto per chi non ha potuto vedere i propri affetti. Questo brano lo dedico a chi ha sofferto del distacco aspettando… domani.”

Giuseppe Roccuzzo, in arte Roccuzzo, racconta così il suo nuovo singolo Aspetterò domani, una visione personale di un tema che ci tormenta da più di un anno: la distanza, che nella canzone non è altro che l’amplificazione della nostalgia e del desiderio, il cui unico mezzo per sopportarla è l’attesa.

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa della Red&Blue Music Relations, nella quale oltre alla presentazione del singolo abbiamo avuto modo di parlare con il cantante in merito alle esperienze che lo hanno portato sin qui.

Roccuzzo è un ragazzo del ’96 che ha lasciato la natia Sicilia per lavoro, il suo approccio alla musica è con le cover che pubblica su Youtube con cui viene scoperto dall’etichetta BIT Records, per la quale realizza dei brani dance sino al salto di qualità con un proprio team di produzione capitanato da Danilo Amerio (mecenate che ha lavorato con personaggi del calibro di Tozzi, Masini, Raf e Mia Martini ).

L’esordio mainstream di Roccuzzo è stato X Factor, quella che ai microfoni di OFF ha definito un’esperienza essenziale per un artista ma che rischia di trasformarsi in un boomerang se non si riesce a considerare il “trampolino di lancio” come tale e rimanere circoscritti nella singola esperienza. “Influisce tantissimo (riferito ad X Factor, n.d.a.) essendo il talent una vetrina in cui puoi farti vedere tanto, se sai sfruttarla riesci a durare tanto nel tempo […] io l’ho vissuta molto bene, e ne sono uscito più forte perché i grandi no ti spingono a fare di più”. Quest’ultima dichiarazione evidentemente riferita alla contestata eliminazione da parte di Emma Marrone, che se da una parte ha impedito al cantante di entrare nella competizione ufficiale dopo tutti gli step superati, dall’altra è innegabile che l’eco avuto sui social abbia influito nel fa arrivare la sua musica a più persone.

Parlano i fatti, Roccuzzo è riuscito in pochi mesi a collezionare tre singoli nella top 50 iTunes, #1 e #3 in contemporanea di due singoli della classifica Viral di Spotify, #1 dei brani Virali su Tik Tok e #1 Hot 50 Italia Tik Tok. Numeri che prendendo in considerazione l’impatto che hanno oggi le piattaforme sul mercato musicale, non hanno bisogno di commenti. Questo successo non è riconducibile ai soli social, ovviamente, di Roccuzzo sono interessanti le sonorità e la voce caratterizzata da un timbro riconoscibilissimo per una particolarità causata da un solco naturale sulle corde vocali – un problema che aveva anni prima allarmato gli insegnanti di canto, i quali gli consigliavano di smettere per evitare complicazioni. Il consiglio non lo ha seguito, diverse visite gli hanno confermato che quella è una malformazione naturale e l’ha saputa trasformare in un tratto distintivo. Roccuzzo non si è fermato davanti a molti no, adesso ne sta raccogliendo i frutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 5 =