Tra Harry Potter e il mito di Atlantide

0

Esistono romanzi capaci di tenerti costantemente col fiato sospeso, poiché al termine di ogni capitolo un evento inatteso ti invoglia a scoprire come va a finire. Uno di questi è senza dubbio il romanzo fantastico La Principessa di Ys (Acheron Books, 2019, 354 pagine, 14 euro), scritto dalla giovane autrice Sara Simoni.

La storia si svolge a Ys, una città celtica che 2000 anni prima era sprofondata in fondo al mare a causa dell’amore proibito tra la sua principessa e un generale romano. Nel presente, la città sommersa vive e prospera grazie alla magia, che tutti gli abitanti possono praticare. Tuttavia, esistono alcuni tipi di maghi, detti draoidh, che per i loro poteri ancora più soprannaturali vengono perseguitati dalla dinastia regnante. Questa è una delle ragioni che portano Morrigan, una ragazza draoidh, a indagare su misteriosi fenomeni dietro i quali si nasconde una minaccia che potrebbe scuotere le fondamenta stesse del regno.

La Principessa di Ys (Acheron Books, 2019, 354 pagine, 14 euro), il romanzo fantastico scritto dalla giovane autrice Sara Simoni

L’ambientazione è resa molto avvincente dagli scontri che avvengono tramite incantesimi recitati in celtico antico, oltre che dal carattere della protagonista: Morrigan è una ragazza testarda e impulsiva, che non sa nascondere le proprie emozioni, siano esse l’affetto per il fratello minore o l’odio per i ragazzi arroganti, il che permette a molte lettrici adolescenti di identificarsi con lei.