Tex sono io! La biografia su Bonelli, maestro del fumetto italiano

0

Gianluigi Bonelli (1908 – 2001) è stato tra gli autori ed editori che più hanno segnato la storia del fumetto italiano: oltre ad aver fondato nel 1940 quella che oggi si chiama Sergio Bonelli Editore, ribattezzata così in onore dopo che il figlio gli è succeduto, nel 1948 ha inaugurato assieme al disegnatore Aurelio Galleppini quella che ad oggi è la più celebre serie a fumetti mai creata in Italia, Tex. Intere generazioni sono cresciute leggendo le avventure del famoso ranger texano, che ha segnato in modo indelebile la cultura di massa del nostro paese.

La storia del suo creatore è stata recentemente ripercorsa nella biografia G.L. Bonelli. Tex sono io! (Sergio Bonelli Editore, 2021), scritta dallo storico del fumetto Gianni Bono, già direttore del settimanale Topolino dal 1999 al 2000.

Bono, che già nel 2017 aveva raccontato la storia di tutta la stirpe di editori fondata da Gianluigi nel saggio I Bonelli. Una famiglia, mille avventure, ha impostato il saggio come una sorta di intervista al celebre fumettista, raccogliendo una lunga serie di aneddoti, citazioni e informazioni messe insieme in anni di ricerche. Inoltre, al testo si alternano varie strisce e vignette significative per l’argomento trattato.

Il 17 luglio, il volume ha vinto il Premio Franco Fossati, il più importante in Italia per la saggistica sul fumetto, nell’ultima edizione del festival Cartoon Club di Rimini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 5 =