Palese (UNIRAI) sull’attacco a Petrecca: “col caldo a rischio i teleossessionati”

0

“Tra le categorie a rischio per il caldo estivo bisogna aggiungere quella dei Teleossessionati“. Lo scrive in un comunicato Francesco Palese, segretario del sindacato Unirai. Liberi giornalisti Rai, in relazione al volgare attacco subito ieri dal direttore di RaiNews24 Paolo Petrecca, che CulturaIdentità ha raccontato in questo articolo.

“È divertente vederli gasati per il risultato dell’estrema sinistra in Francia – continua Palese – E nella loro euforia denunciano censure inesistenti come quella che la Rai avrebbe compiuto ieri con le elezioni in Francia, tirando in ballo anche Rainews24. Il canale all news per tutta la giornata di ieri ha dato ampio spazio alle elezioni in tutte le edizioni dei tg e con uno speciale, ben confezionato, andato in onda dalle 19,55 alle 21. Alle 22 la vicedirettrice di turno ha scelto di interrompere il flusso di notizie da Parigi per qualche minuto per dare spazio all’intervento in diretta di Carlo Verdone, che parlava del suo rapporto con Sergio Leone, al festival delle Città Identitarie a Pomezia. Non era quindi il “Tirichitolla festival” come qualcuno in totale malafede sta cercando di far credere, senza mancare di rispetto ad uno dei brani più originali e divertenti della musica popolare siciliana.

Per il resto ai Teleossessionati, indignati e intellettuali da strapazzo che non sarebbero invitati nemmeno al “Tirichitolla festival” e che da ieri alle 20.01 sognano Parigi capitale d’Italia, posso consigliare un bagno a Castro, nel Salento. C’è un punto dove anche con quaranta gradi l’acqua è gelida. Profonda sei metri circa, limpidissima. Fondale spettacolare”. Conclude Palese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here