Nel bordello con una passante…

Passeggiando nei vicoli di Campo de’Fiori potreste incappare in una pletora di passeggiatrici mascherate, seguitele.

All’Off Off Theatre un Vodka Martini e un Capote senza freni

All'Off Off Theatre un Vodka Martini e un Capote senza freni
Un bicchiere di Vodka Martini. L'irriverenza e la provocazione di uno dei più grandi autori del Novecento, con la conseguente visione dissacrante del ruolo dell'arte e dell'artista. Perché "tutta la letteratura è pettegolezzo"

Mumble, mumble. Un Salce pensieroso, ironico e autobiografico

Dopo oltre duecento repliche e sei anni di applausi torna in scena, nel piccolo teatro di Testaccio, la Cometa Off, fino al 26 febbraio, Mumble-Mumble. Confessioni di un orfano d’arte di Emanuele Salce e Andrea Pergolari, interpretato da un sorprendente Emanuele Salce, coadiuvato sulla scena...

Allegri ragazzi morti, è arrivato il musical

E' la storia di cinque liceali che diventano zombie Tutto è partito da cinque liceali tramutati in zombie, da una saga capace di unire atmosfere horror e romanticismo. Disegni, musica e parole, un viaggio che stimola l’immaginazione e porta a indagare sull’identità umana. Il 28...

“Affabulazione”: il teatro anti-chiacchiera

Il coraggio di interpretare il delirio. di Enrico Groppali

Roma Caput Mundi. All’Off Off Theatre la fragilità dei vent’anni

Roma Caput Mundi. All'Off Off Theatre la fragilità dei vent'anni
Roma Capitale dei sogni. Ma anche città dai mille volti che nasconde, in paesaggi e periferie dove l'unica regola vigente è quella del più forte, violenze e criminalità organizzata. Scenari nascosti, velati dall'indifferenza dove spesso sono i giovani a pagarne le conseguenze. Così la...

Storie di donne moderne che si rimboccano le maniche

Dopo il debutto al Teatro Kopó di Roma, Elisabetta Tulli è di nuovo Ester in “Le ragazze di via Savoia, 31”, il 23 e 24 aprile presso il Nuovo Sala Gassman di Civitavecchia. La ragazza originaria di Civitavecchia, determinata ad accaparrarsi il posto da...

I conigli non hanno le ali

Una tragicommedia sulla disabilità di Francesco Sala L'autore e regista Paolo Civati racconta la storia di una giovane coppia americana che dolorosamente affronta la solitudine, l'isolamento, l'amara accettazione di un figlio con handicap. Un bambino di dieci anni, dalla fisicità immaginata, sembrerebbe gigantesco, forzuto, aggressivo, taciturno,...

A “processo” l’imputato Pinocchio: ma i condannati siamo noi

C’era una volta un burattino, principio d’esistenza lignea e manovrabile e fine della solitudine di chi lo fabbricò.  Le favole sono lievi e crudeli sin dall’incipit. Fissano vertigini, disegnano incanti, consegnandoci la beffa d’averci creduto. Alle origini di questo stupore che ogni truffa morale...

“Elogio della follia”, maledizione o provvidenza?

Claudia Negrin porta sulla scena il classico di Erasmo da Rotterdam. di Enrico Groppali

Superman è atterrato su una terrazza di Roma

Il teatro a Roma dentro le case private, un pubblico ristretto, ogni volta con un nuovo indirizzo e una nuova parola d’ordine. Ci troviamo al ventisettesimo piano di un edificio, Pietro vuole lanciarsi nel vuoto ed in quel momento arriva un tipo, Salvatore. KENT inizia...

I miei occhi cambieranno: far ridere con la malattia

Fare commedia anche di momenti duri della vita La Compagnia If Prana porta in scena dal 14 al 16 Novembre 2014 al Teatro Brancaccino di Roma “I miei occhi cambieranno”. Tratto da “Certo che mi arrabbio”, ultimo scritto dell’attrice e autrice messinese Celeste Brancato, scomparsa...

Aspettando Godot di Gili è lo specchio dell’uomo di oggi

Estragone: Siamo contenti. E che facciamo, ora che siamo contenti? Vladimiro: Aspettiamo Godot. Estragone: Già, è vero. Aspettare cosa? Aspettare Godot è come attendere un domani che non arriva mai e di cui si ha in fondo paura. Un’attesa sempre molto vicina all’obiettivo che diventa ogni volta...

Quell’ Alice è in manicomio di Matteo Tarasco

Il regista orta in scena il personaggio di Lewis Carroll. di Enrico Groppali

“Vorrei la pelle nera”, storia di una Cenerentola soul

Whitney Huston, Ray Charles, Barry Wite: interpreti di musica soul. Un suono che entra nell’anima, che coinvolge anzi sconvolge la persona, che è come un’onda che attraversa il pubblico e lo porta a muoversi a ritmo, a ondeggiare seguendo le vibrazioni delle voci. Un...

A teatro un tris d’assi che cerca disperatamente se stesso

«Sabbie Mobili è una favola, un viaggio alla ricerca di se stessi» (Alessandro Benvenuti). Quale potrebbe essere il posto ideale per un percorso introspettivo e psicologico come quello a contatto col proprio io? Se sei un attore comico, fantastichi fino a trovarti nel bel mezzo...