L’importanza delle buone maniere al cospetto di un albero

Nella "Lettera al lettore" Rita Pacilio ci invita ad usare buone maniere e tenerezza di fronte a un albero, un fiore, a tutte le meraviglie del Creato

“amico mio…”: L’ultima lettera di Giuseppe D’Ambrosio Angelillo

Un'intensa lettera colma di vigore e fermezza, dove l'autore, Giuseppe D'Ambrosio Angelillo - poeta ed editore, recentemente scomparso, lasciando un grande vuoto nel mondo della poesia e non solo -, rivolgendosi all'amico caro, lo sprona a percorrere con convinzione la strada segnata, forte del...

Nell’era dei social torna a brillare la poesia

Silvia Castellani dialoga con il poeta Luca Vaglio Sera d'inverno all'Hemingway - quattro guardano il Milan - fuori dai vetri la neve cade veloce e perfetta cedo al bianco, lo spazio buono per uscire da me dove pulsa una memoria larga e vera come un senso *** Sei di mattina alla fine di agosto bar...

Ulisse Casartelli. Nella stanza della poesia, tra felicità e tragicità

La poesia di oggi sarà accoglierti a braccia aperte, smussare gli angoli ricoprendo di cotone i miei spigoli. Non fingerò di essere buono e la smetterò di difendermi da un dolore antico che come un gancio mi riporta a quando ero bambino. La poesia di oggi sarà prendere per mano la mia bimba e raccogliere...

Ci ha lasciati il creatore di libri preferito da Alda Merini

È scomparso all'età di 61 anni Giuseppe D'Ambrosio Angelillo, poeta, umanista, editore-artigiano, fondatore negli anni Ottanta di Acquaviva, piccola e prolifica casa editrice a Milano, così chiamata in onore del paese d'origine del poeta, Acquaviva delle Fonti in Puglia. Trasferitosi in città all'età di...

Ecco perché “amare” vuol dire “cadere”

Un totale e in certo qual modo speranzoso abbandono al sentimento più potente, autentico e atroce che l'uomo sia in grado di provare: l'Amore, inteso nella sua accezione più ampia, sia quello rivolto alle donne amate, sia quello per il Creato, considerato nella sua...

Alessandra Racca e i Consigli di volo per bipedi pesanti

Da “Consigli di volo per bipedi pesanti” (Neo Edizioni,2016) di Alessandra Racca: LEGGERE Mi piace quando il mondo parla nelle parole dei libri il linguaggio delle vite degli altri e della mia insieme mi fa sentire come il ramo del glicine intrecciato al ramo grande ...

“Poesismi cosmoteandrici”, quando la poesia è la leva per spiccare il volo

Donato Di Poce è poeta folgorante. Nella sua più recente raccolta intitolata Poesismi cosmoteandrici (I Quaderni del Bardo Edizioni, 2018) ritroviamo i suoi lampi di poesia e verità, forieri di “illuminazioni”. Veri e propri attimi senza tempo, quelli che il poeta e artista poliedrico...

Mariangela De Togni, pensieri rammendati con la speranza accesa

Mariangela De Togni, pensieri rammendati con la speranza accesa
Un cammino scandito dal tempo delle cose di natura, quello che Mariangela De Togni ci mostra in questi versi

Quei reading della “Signora dei calzini”

NOSTRA SIGNORA DEI CALZINI Due calzini uno brutto e uno bello li compero ogni autunno. Due calzini, uno brutto e uno bello si perdono: ogni autunno. C’è un luogo, signora, dove si perdono i calzini, c’è, signora, in ogni casa. La signora che vende i calzini sorride e...

Le poesie per il nuovo millennio di Giusy Cafari Panico

Itaca Invano cerco la patria della mia anima, il luogo nascosto da dove sono partita. Si sono affievolite le voci dell'infanzia e non sono abbastanza vecchia per farle ritornare. Isola lontana, che nemmeno intravedo, circondata da un mare ancora nemico, chi mi aiuterà a raggiungerti? Chi placherà Nettuno e le sue tempeste per riportarmi a casa? da “Dalle radici al cielo” (Pegasus Edition),...

Appunti spirituali di un uomo qualunque

Massimiliano Bardotti Diario segreto di un uomo qualunque: la possibilità del male insieme al convincimento di una sua inesorabile legittimità

L’ispirazione raggiante diventa carne, nei versi di Mariangela De Togni

Ciò che più colpisce di queste poesie di Mariangela De Togni (la raccolta, edita da Fara Editore nel 2016, si intitola Si può suonare un notturno su un flauto di grondaie?) è la presenza costante di luce, una fiamma interiore che si trasforma senza...

“D’ora in poi”, quel canto disperatamente forte di Adalgisa Zanotto

D'ora in poi. La poesia di Adalgisa Zanotto è un canto di disperazione
Coraggio è indubbiamente la prima parola che la più recente opera di Adalgisa Zanotto, poeta e scrittrice, richiama. D'ora in poi (Fara Editore, 2018, pp. 80, euro 10) si apre infatti con una dedica forte, seppur delicata allo stesso tempo, la quale...

Addio a Ulisse Casartelli, il poeta delle “brevi estasi”

Addio a Ulisse Casartelli, il poeta delle "brevi estasi"
È scomparso improvvisamente nella notte di sabato 13 aprile Ulisse Casartelli, il poeta del vero che ha colto l'immensità della vita nelle sue molteplici sfaccettature

Filippo Passeo, quel poeta “sporco di vita”

Un inno d'amore per la sua terra d'origine, la Sicilia, fatta di cieli stellati, albe spettacolari e ancora foglie di limone e profumo di zagare, che rievocano memorie passate e più che mai vive, grazie ai nitidi ricordi dell'autore: In agosto ci sono notti...