Se aspettiamo che il virus vada via non ne usciamo più

Non è necessario aspettare che la pandemia finisca per essere di nuovo felici: si tratta, piuttosto, di una questione di consapevolezza

Ma le nostre paure spesso arrivano dalla nostra mente

Le nostre paure per la maggior parte delle volte non arrivano da eventi esterni obiettivamente ansiogeni come una pandemia, ma dalla nostra stessa mente

Convivere col virus senza troppe paranoie: ecco come fare

Tutti non vediamo l'ora che torni la normalità, la libertà, la vita. Perché questa non è vita, è inutile che ce la raccontiamo. A breve dovremo trovare il coraggio di convivere con questo virus

Siamo nati per andare avanti, ma non aggrappiamoci a nulla

Questa pandemia finirà, perché tutte le cose hanno una fine, ma forse dovremmo trarre un grande insegnamento da questo periodo: non possiamo aggrapparci a nulla.

Anche chi medita può protestare

"Accettare" non vuol dire subire, non vuol dire essere inermi e farsi scivolare semplicemente tutto addosso. "Accettare" vuol dire essere consapevoli di quello che sta succedendo

Mettiamo a dieta anche la mente, non solo il corpo

Se andiamo in palestra, aumentiamo la resistenza e la massa muscolare, e se smettiamo di allenarci torniamo al punto di partenza. Lo stesso vale per il nostro cervello

Pandemia e guerra: solo “svuotandoci” possiamo salvarci

Senza consapevolezza siamo fottuti. Inutile usare giri di parole. Lo stiamo assaporando durante questo periodo di guerra in Ucraina

Non ho più bisogno di voi tossici social: la mia vita è là fuori

Un consiglio spassionato: cercate al più presto di tornare a fare quello che stavate facendo prima di marzo 2020

Se vogliamo stare connessi col mondo dobbiamo spegnere il telefono

Disconnettersi è l’unico modo per stare connessi veramente con il mondo e con le persone che ci circondano. Si è più disponibili a vedere, ad ascoltare, a guardarsi negli occhi

Ah se i politici iniziassero a meditare…

I politici potrebbero iniziare a frequentare il protocollo basato sulla mindfulness per la riduzione dello stress

Cominciamo davvero a meditare e vediamo cosa succede

Non sempre è facile riuscire a inserire una pratica di meditazione formale durante la giornata. Siamo spesso indaffarati, di corsa

Gli ostacoli della mente che ci impediscono di tornare alla normalità

I 5 ostacoli alla meditazione sono qualcosa che i praticanti conoscono bene, e sono: desiderio - agitazione - pigrizia - dubbio - avversione.

Insonnia, per affrontarla anche la Mindfulness

Bisogna anche cominciare a dormire il giusto, cominciare a vedere il sonno come un’esperienza magnifica e gratificante

Contro l’empatia: essere premurosi non fa sempre bene

L'empatia può essere una capacità dannosa e non sempre salutare. Compassione e la gentilezza possono esistere indipendentemente dall'empatia.

Formale o informale, la meditazione diventa vita

Per chi medita da anni, è chiaro che dopo un po' è la pratica a diventare la vita e la vita a diventare la pratica

Forse non dovremmo cancellare questo 2020…

Forse non dovremmo cancellare questo 2020, non dovremmo rifiutarlo e rinnegarlo, dovremmo accettarlo, farne tesoro, e riflettere sul modo in cui lo abbiamo affrontato.